Tassa di Soggiorno Jesolo, guida e obblighi per i gestori

Tassa di soggiorno Jesolo - guida obblighi e tutto dell'imposta di soggiorno per gli host - Spiaggia Jesolo

Costi

La tassa di Soggiorno a Jesolo bisogna pagarla dal 1 giugno al 30 settembre. L’applicazione della tassa di soggiorno varia tra le strutture alberghiere, le strutture extra-alberghiere e le strutture ricettive all’aperto. Se per le strutture alberghiere e le strutture ricettive all’aperto la tariffa è basata sulle stelle, per quanto riguarda le strutture extra-alberghiere l’imposta è unica.

FASCIA COSTO*
Alberghi e residenze turistico-alberghiere 1 stella 0,50
Alberghi e residenze turistico-alberghiere 2 stella 0,60
Alberghi e residenze turistico-alberghiere 3 stella 1,00
Alberghi e residenze turistico-alberghiere 4 stella 1,50
Alberghi e residenze turistico-alberghiere 5 stella 2,00
Campeggi e villaggi turistici, campeggi di transito 1 e 2 stelle 0,50
Campeggi e villaggi turistici, campeggi di transito 3 stelle 0,60
Campeggi e villaggi turistici, campeggi di transito 4 e 5 stelle 0,70
Strutture ricettive extra-alberghiere o complementari** 0,60

*Prezzo in euro per soggiorno a persona.
**Per strutture ricettive extra-alberghiere o complementari si intendono alloggi turistici, case per vacanze, unità abitative ammobiliate ad uso turistico, bed & breakfast, agriturismo, alloggi, ostelli, case per ferie, attività ricettive in esercizi di ristorazione e residence, locazioni turistiche.

La tassa di soggiorno va versata al massimo per 7 pernottamenti per persona al mese.

Esenzioni

Tassa di soggiorno Jesolo - guida obblighi e tutto dell'imposta di soggiorno per gli host - Spiaggia Jesolo (1)

Spiaggia Jesolo

Sono esenti dal pagamento:

  • I minori fino al compimento del dodicesimo anno di età.
  • I soggetti che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio di competenza dell’ASL 10 “Veneto orientale”; in ragione di un accompagnatore per paziente (Con autocertificazione).
  • Il personale appartenente alla polizia di Stato e locale, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco che soggiornano per esigenze di servizio (con autocertificazione).
  • Coloro che alloggiano nelle strutture ricettive per far fronte a finalità strettamente istituzionali, turistiche e sociali del Comune di Jesolo (con autocertificazione).
  • I volontari che nel sociale offrono il proprio servizio in città, in occasioni di eventi e manifestazioni organizzate dall’Amministrazione Comunale, Provinciale e Regionale o per emergenze ambientali.
  • Gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati ed i singoli componenti degli stessi. Ai fini della presente esenzione, per gruppo organizzato si intende il gruppo composto da almeno 20 persone con viaggio organizzato mediante pacchetto turistico predisposto da organizzatore professionale con unica prenotazione e che alloggia nella medesima struttura ricettiva, salvo circostanze eccezionali che giustifichino il ricorso a diverse strutture.
  • I portatori di handicap e le persone non autosufficienti, le cui predette condizioni risultino certificate ai sensi della vigente normativa regionale e/o nazionale del paese di provenienza e il loro accompagnatore (con autocertificazione).
  • Le persone sottoposte a dialisi presso le strutture sanitarie del territorio di competenza dell’ASL 10 “Veneto orientale” (con autocertificazione).
  • Tutti coloro che soggiornano nel territorio dal 01 ottobre al 31 maggio.

Obblighi e riscossione dell’imposta

Dove richiesta l’autocertificazione, l’ospite è tenuto a compilare il modulo dichiarazione per esenzione scaricabile dal sito del comune di Jesolo.

Nel comune di Jesolo i gestori hanno l’obbligo di informare i propri ospiti riguardo all’applicazione dell’imposta di soggiorno e verificare se hanno diritto all’esenzione.

Entro il termine di ciascun soggiorno il gestore deve chiedere l’imposta all’ospite. Il gestore è obbligato anche a rilasciare la quietanza mediante la registrazione del pagamento sulla ricevuta o fattura fuori campo applicazione IVA. È possibile rilasciare quietanza anche con il modello ricevuta imposta di soggiorno messo a disposizione dal comune di Jesolo. Nel caso di rifiuto al pagamento dell’imposta di soggiorno da parte dell’ospite, il gestore è tenuto a far compilare il modulo di omesso pagamento al cliente stesso. Se l’ospite si rifiuta di compilare anche il modulo di omesso pagamento allora sarà il gestore a compilare il Modulo segnalazione rifiuto pagamento con i dati del cliente che omette di effettuare il pagamento. Tale modulo andrà allegato, in copia, alla dichiarazione.

Quando e come si comunica

Tassa di soggiorno Jesolo - guida obblighi e tutto dell'imposta di soggiorno per gli host - Spiaggia Jesolo

Spiaggia Jesolo

I gestori delle strutture ricettive devono dichiarare al comune di Jesolo, entro quindici giorni dalla fine di ciascun mese, il numero di coloro che hanno pernottato presso la propria struttura nel corso del semestre precedente, l’importo dell’imposta pagata con gli estremi del versamento e il numero dei soggetti esenti. Le comunicazioni in merito all’imposta di soggiorno vanno effettuate esclusivamente per via telematica dalla piattaforma messa a disposizione dal comune di Jesolo.

Per effettuare le comunicazioni, il gestore della struttura ricettiva deve richiedere al responsabile di servizio dell’imposta di soggiorno username e password per accedere ai servizi telematici del comune di Jesolo. Una volta entrato nel sito baserà compilare la dichiarazione telematica.

Quando e come si paga

I versamenti vanno effettuati entro le stesse scadenze previste per le dichiarazioni, ovvero entro 15 giorni dalla fine di ciascun mese mediante versamento su conto corrente intestato a:

  • Comune di Jesolo – Imposta di soggiorno, IBAN: IT73 M030 6902 1141 0000 0000 071
    Nella causale del versamento vanno inseriti i seguenti dati: “Denominazione della struttura/Codice fiscale versante/Mese di riferimento: ____________”

Sanzioni

  • Per l’omesso, ritardato o parziale versamento dell’imposta da parte del soggetto passivo, si applica la sanzione amministrativa pari al 30% dell’importo non versato.
  • Per l’omessa, incompleta o infedele dichiarazione e/o omesso, parziale tardivo versamento nei termini da parte del gestore della struttura ricettiva, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51,65 a euro 500,00.
  • Per le violazioni dell’obbligo di informazione da parte del gestore della struttura ricettiva si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51,65 a euro 500,00. 

Link utili:

Imposta di soggiorno, regolamento e informazioni – Comune di Sorrento
Imposta di soggiorno – servizio telematico

Informazioni e contatti:

Servizio Imposta di Soggiorno
Responsabile Servizio:
 dott.ssa Carpenedo Cristina
Referenti: Cacace Salvatore, Rosa Tiziana
Numero verde: 800 180774
Tel: 0421.359314
E-mail: impostasoggiorno@comune.jesolo.ve.it
Pec: comune.jesolo@legalmail.it

Orario di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9 alle 13; martedì e giovedì dalle 15 alle 17.30.
Altri giorni e orari su appuntamento.

Leggi anche: Tassa di soggiorno in Italia, guida e obblighi per i gestori
Leggi tutti gli articoli inerenti l’imposta di soggiorno
Per saperne di più su inReception

 

admin

This entry has 0 replies

Comments open

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>