Tassa di Soggiorno Salerno, guida e obblighi per i gestori

Tassa di soggiorno Salerno - guida obblighi e tutto dell'imposta di soggiorno per gli host - Panorama

Costi

La tassa di Soggiorno a Salerno è calcolata in base alla struttura ricettiva alberghiera o extra-alberghiera e alle stelle degli alberghi. I prezzi partono da un minimo di 1 € per le strutture extra-alberghiere ad un massimo di 3 euro per gli alberghi a 4 e 5 stelle.

FASCIA  COSTO*
Alberghi 4-5 stelle 3,00
Alberghi 1-2-3 stelle 2,00
Agriturismi 2,00
Residenze turistiche alberghiere 2,00
Strutture ricettive all’aria aperta 1,00
Campeggi e aree attrezzate 1,00
Bed and Breakfast 1,00
Case appartamento per vacanze 1,00
Affittacamere 1,00
Case per ferie 1,00

*Prezzo in euro per soggiorno a persona
La tassa di soggiorno va versata al massimo per 5 pernottamenti consecutivi e 10 pernottamenti complessivi nell’anno solare. Per le strutture ricettive all’aria aperta, campeggi ed aree attrezzate per la sosta temporanea, invece, si applica per 5 pernottamenti complessivi nell’anno solare.

Esenzioni

Tassa di soggiorno Salerno - guida obblighi e tutto dell'imposta di soggiorno per gli host - Lungomare

Lungomare

Sono esenti dal pagamento:

  • minori entro il diciottesimo anno di età
  • Chi pernotta presso gli ostelli della gioventù o in strutture ricettive a basso costo, gestite per conto del Comune
  • Gli invalidi con totale e permanente inabilità lavorativa al 100% e con necessità di assistenza continua
  • I malati e coloro che li assistono anche se degenti e ricoverati presso le strutture sanitarie del Comune di Salerno. (Con certificazione)
  • Gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggio e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista di pullman e accompagnatore turistico ogni 20 partecipanti
  • Il personale appartenente alla polizia di Stato e alle altre forze armate che svolge attività di ordine e sicurezza pubblica.
  • Le persone che anche in modo non continuo alloggiano per periodi prolungati di tempo, contrattualmente prefissati
  • Chi pernotta per frequentare corsi di studio che siano attestati dalle rispettive università o enti di formazione, accreditati presso gli enti territoriali
  • Tutti i lavoratori dipendenti, pubblici o privati che pernottano in città per ragioni dovute al loro lavoro (Con attestazione del datore di lavoro)

Obblighi e riscossione dell’imposta

Nel comune di Salerno il gestore ha l’obbligo di informare gli ospiti, in appositi spazi, dell’applicazione dell’entità e delle esenzioni dell’imposta di soggiorno.

Al termine di ciascun soggiorno il gestore deve chiedere il contributo di soggiorno all’ospite. Il gestore è obbligato anche a rilasciare la quietanza mediante la registrazione del pagamento sulla ricevuta o fattura fuori campo applicazione IVA.

Quando e come si comunica

Tassa di soggiorno Salerno - guida obblighi e tutto dell'imposta di soggiorno per gli host - Castello Arechi

Castello Arechi

I gestori hanno l’obbligo di comunicare entro il sedicesimo giorno dalla fine di ciascun trimestre solare al settore Ragioneria del Comune di Salerno il numero di coloro che hanno pernottato nel corso del trimestre precedente e il relativo periodo di permanenza.

La comunicazione deve essere trasmessa esclusivamente per via telematica mediante un software di gestione per l’imposta di soggiorno. Per essere accreditati al portale dei servizi on-line del Comune di Salerno è necessario richiedere il nome utente e la password all’ufficio di competenza. Il Comune di Salerno provvederà a fornire i riferimenti con relativo link per l’inserimento dei dati sulla comunicazione della tassa di soggiorno. Per accreditarsi bisogna contattare il responsabile della tassa di soggiono, Luigi D’Ambrosio, al numero 089.663630 o mediante email all’indirizzo l.dambrosio@comune.salerno.it

Quando e come si paga

Il gestore della struttura ricettiva deve effettuare il versamento delle somme riscosse per la tassa di soggiorno entro il sedicesimo giorno dalla fine di ciascun trimestre solare.
E possibile pagare con:

  • Sul c/c postale n°1005957525, coordinate conto IT 66 B 07601 15200 001005957525, intestato al Comune di Salerno – Imposta di soggiorno
  • Bonifico bancario su IT32 I010 1015 2001 0000 0046 039 intestato a Comune di Salerno, Causale Imposta di soggiorno;
  • Tramite procedure informatiche messe a disposizione sul portale dell’imposta di soggiono

Sanzioni

Per l’omesso, ritardato o parziale versamento dell’imposta si applica la sanzione amministrativa pari al 30 per cento dell’importo non versato. Qualora sia omessa, o risulti incompleta o infedele la dichiarazione del gestore della struttura ricettiva si applicherà la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

Link utili:

Imposta di soggiorno, informazioni – Comune di Salerno

Ufficio Tributi – imposta di soggiorno
Responsabile
: Luigi D’Ambrosio
Tel: 089.663630
Emaill.dambrosio@comune.salerno.it

Leggi anche: Tassa di soggiorno in Italia, guida e obblighi per i gestori
Leggi tutti gli articoli inerenti l’imposta di soggiorno
Per saperne di più su inReception

biagio.cafaro

This entry has 0 replies

Comments open

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>