L’andamento dei prezzi medi degli hotel in Europa, Rio e Campania

Trivago andamento prezzi città

Trivago ha tirato le somme in merito all’andamento dei prezzi medio nelle principali città europee, della Campania e di Rio de Janeiro. Il 2016 è stato un anno di grandi eventi che hanno avuto ricadute anche sull’andamento del turismo a livello internazionale, tra tutti gli eventi il mondiale in Brasile.
L’Osservatorio Trivago ha analizzato quindi l’andamento dei prezzi medi degli hotel nelle città internazionali, nazionali degli ultimi 12 mesi paragonati a quelli dello scorso anno.

Questi i risultati nelle 8 città europee + Rio de Janeiro prese in esame:

  • Il dopo EXPO porta a cali fino al 54% a Milano
  • Nessun “effetto Giubileo” per Roma, con prezzi in discesa per tutto il 2016
  • Prezzi hotel al ribasso a Parigi e Nizza, ma gli Europei attenuano la discesa
  • Dopo marzo i listini di Bruxelles scendono mediamente dello 8%
  • Londra più accessibile con tariffe in calo del 20% in media
  • Prezzi in picchiata a Istanbul rispetto al 2015
  • L’agosto olimpico di Rio fa salire i listini del 36%

Andamento dei prezzi a Milano

Milano è la città che ha registrato il maggior calo dei prezzi medi delle strutture alberghiere tra il 2015 e il 2016. Complice dell’abbassamento dei prezzi l’EXPO. Nel 2015 il grande aumento di ricerche verso il capoluogo lombardo ha fatto schizzare le tariffe verso l’alto, arrivando a toccare anche una media di 240€ a notte nell’ultimo mese dell’evento, ottobre. Nel 2016 i prezzi si sono abbassati invece del 30% rispetto allo scorso anno, con il calo maggiore a settembre, dove si è registrato un -54%.

Trivago - andamento dei prezzi degli hotel a Milano

Trivago – andamento dei prezzi degli hotel a Milano

Andamento dei prezzi a Roma

A Roma l’evento ha riguardato il 2016. Il Giubileo della Misericordia iniziato a dicembre 2015 non ha portato però al rialzo dei listini previsto. Anzi, i prezzi medi degli hotel hanno subito un calo in media del -17% in tutto l’anno, con picchi del -23% e -22% tra maggio e giugno.

Trivago - andamento dei prezzi degli hotel a Roma

Trivago – andamento dei prezzi degli hotel a Roma

Andamento dei prezzi in Campania

In Campania invece il 2016 è stato un anno che ha visto i prezzi degli hotel stabili. Analizzando l’andamento dei prezzi della regione Campania si nota infatti soltanto un incremento del 3% dei listini hotel nel 2016 rispetto allo scorso anno con agosto che rimane il mese con la media maggiore (139€). Il rialzo maggiore nel 2016 si è invece registrato a luglio con tariffe che sono arrivati ad una media di 127€ segnando un +7%.

Trivago - andamento dei prezzi degli hotel in Campania

Trivago – andamento dei prezzi degli hotel in Campania

Andando ad analizzare l’andamento dei prezzi hotel a Napoli si nota una situazione maggiormente statica con il livello medio dei listini annuale rimasto invariato nei due anni presi come riferimento (88€). Il maggiore incremento nel 2016 si è registrato nel mese di maggio (96€) cosa avvenuta anche nel 2015 ma con tariffe medie di 99€.

Passando a Sorrento, per il 2016 si registra un prezzo medio annuale di 150€, con un rialzo del 5% rispetto allo scorso anno. Il mese che ha fatto registrare i listini più cari è Agosto (203€) mentre quello con il maggiore aumento è stato luglio dove le tariffe medie (192€) sono state del 12% più alti rispetto allo scorso anno.

A Capri l’andamento dei prezzi hotel non è invece cambiato molto rispetto al 2015 con un listino medio annuale identico (195€) e un picco stagionale fatto registrare ad agosto, quando le tariffe hanno toccato una media di 331€ (lo scorso anno si erano fermate a 317€).

Chiude il quadro Ischia dove si registra una diminuzione del prezzo medio annuale del 15%. Un ribasso che si riflette soprattutto sul mese più caro, agosto, che nel 2016 ha registrato listini medi del 194€ contro i 225€ del 2015.

Per saperne di più su inReception

biagio.cafaro

This entry has 0 replies

Comments open

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>